La tecnica della glove bag

Bonfica dell'amianto con la tecnica della glove bagL’intervento di bonifica amianto cosiddetto “Glove Bag” è una particolare tecnica utilizzata dagli esperti del settore per rendere innocuo questo materiale, per preservare l’ambiente circostante e soprattutto per la sicurezza persone; questa metodologia è utilizzata soprattutto per un particolare tipo di amianto, ovvero l’amianto friabile.

L’amianto friabile è uno dei più pericolosi per la salute dell’uomo: questo materiale infatti sprigiona nell’atmosfera delle piccole particelle proprio per via della sua facile sfaldabilità, le quali, se inalate, possono causare dei danni molto seri all’apparato respiratorio fino a comportare malattie gravi quali i tumori.

Alla luce di questo, dunque, non solo l’intervento di bonifica dell’amianto deve essere effettuato con massima precisione per scongiurare ogni rischio per la salute dell’uomo, ma è anche necessario che i lavoratori addetti all’operazione curino con massima attenzione la propria sicurezza utilizzando i migliori strumenti e le tecniche più efficaci; la tecnica Glove Bag prevede, infatti, che non vi sia nessun contatto diretto tra il materiale pericoloso ed il lavoratore.
L’amianto friabile, c’è da dire, non va confuso con le strutture in amianto di grandi dimensioni, quali appunto l’eternit, molto adoperato per realizzare coperture di capannoni ed edifici di ogni genere, ma si trova bensì all’interno di tubazioni, caldaie, guarnizioni, serbatoi, ed anche, caso più raro, in alcuni elementi di edilizia.

Il Glove Bag è dunque un tipo di intervento di bonifica amianto che viene realizzato per lavori di piccole dimensioni, quali ad esempio la bonifica di un tubo o di qualsiasi altra singola componente in cui è presente questo materiale.

In sostanza, l’intero elemento da bonificare viene ricoperto da un involucro appositamente realizzato, nel quale sono integrati dei guanti che consentono all’operatore di maneggiare l’oggetto in questione per rimuovere l’amianto in piena sicurezza direttamente dall’esterno, evitando così ogni rischio per la sua salute e per quella di tutte le persone presenti nei dintorni.
Sulla base dell’involucro, inoltre, è previsto un contenitore un cui l’operatore inserirà l’amianto rimosso, potendolo successivamente asportare in piena sicurezza e senza il rischio che possa esser disperso nell’aria.

Ciò non toglie, ovviamente, che l’operatore debba comunque indossare adeguate maschere ed ogni altro accessorio protettivo, dal momento che gli involucri, per quanto molto resistenti ed accuratamente testati, potrebbero comunque rompersi nel caso di interventi maldestri o di incidenti di qualsiasi tipo.

Il vantaggio principale dell’intervento di bonifica amianto Glove Bag è proprio nel fatto che operando su delle parti molto limitate dal punto di vista delle dimensioni, si possono contenere anche eventuali rischi dovuti ad errori operativi.